Salmi/alleluia/019

Da Tempo di Riforma.

Alleluia.png

Selezione dall'innario "Alleluia" (1959)

"Raccolta di Salmi, Inni e Canti per le Chiese Evangeliche, A.M.E.I. La Spezia, stampata a Torino nel 1959". I Salmi (i testi prevalentemente sono quelli di Agide Pirazzini con le musiche dell'Arpa davidica, 1919, revisionati da Enrico Paschetto)

Signor Tu mi conosci (Salmo 139)

A. Pirazzini, E. Paschetto, J. B. Calkin Dall'innario "Alleluia" (1959), n. 19

1. Signor Tu mi conosci:
A fondo m'hai scrutato,
O Dio, Tu solo intendi
Da lungi il mio pensier.
Sì, tutte le mie vie
Hai sempre, o Dio, osservato;
Ch'io vegli o ch'io riposi,
In Te son chiuso inver!
2. Pria che la bocca parli
Già tutto sai, Signore:
Maraviglioso, eccelso
È il Tuo divin saper.
Innanzi al guardo Tuo
Nudo e scoperto è il cuore:
Fuggir dov'io potrei
D'innanzi al Tuo poter?
3. Se in ciel salir potessi,
Lassù Tu resti ognora;
Se scendo negli abissi,
Laggiù Tu sei, Signor;
E se volar sapessi
Sull'ali dell'aurora
Fino agli estremi lidi,
Là pur mi segui ancor!
4. Se dico fra me stesso:
"Per certo il tenebrore
M'asconderà!" - la notte
Sia luce intorno a me;
Poiché tutto risplende
Innanzi al Tuo fulgore,
E l'occhio Tuo mi segue
Ovunque io volga il piè!
5. Mi prova dunque, o Dio,
Tu che mi leggi in cuore;
Mi netta dai miei falli,
O Dio di verità!
Oh, non lasciar ch'io segua
La via del peccatore,
E sempre sii mia guida
Fin nell'eternità.

Base musicale

Spartito