Catmagwest/catmagwest111: differenze tra le versioni

Da Tempo di Riforma.
(Creata pagina con "D/R 110 - indice - D/R 112 '''111. D. Qual è il terzo comandamento?''' '''R. ''Il terzo comandament...")
 
 
Riga 1: Riga 1:
 
[[Catmagwest/catmagwest110|D/R 110]] - [[Catmagwest|indice]] - [[Catmagwest/catmagwest112|D/R 112]]
 
[[Catmagwest/catmagwest110|D/R 110]] - [[Catmagwest|indice]] - [[Catmagwest/catmagwest112|D/R 112]]
  
'''111. D. Qual è il terzo comandamento?'''
+
'''111. Qual è il terzo comandamento?'''
 +
 
 +
'''Il terzo comandamento è: “Non userai il nome dell'Eterno, il tuo DIO, invano, perché l'Eterno non lascerà impunito chi usa il suo nome invano” [560].'''
 +
 
 +
[560] Esodo 20:7.
  
'''R. ''Il terzo comandamento è''': Non pronunciare il nome del SIGNORE, Dio tuo, invano; perché il SIGNORE non riterrà innocente chi pronuncia il suo nome invano.
 
  
 
== Testo originale ==
 
== Testo originale ==

Versione attuale delle 12:21, 14 apr 2018

D/R 110 - indice - D/R 112

111. Qual è il terzo comandamento?

Il terzo comandamento è: “Non userai il nome dell'Eterno, il tuo DIO, invano, perché l'Eterno non lascerà impunito chi usa il suo nome invano” [560].

[560] Esodo 20:7.


Testo originale

Inglese Latino
Q.: Which is the third commandment? A.: The third commandment is, Thou shalt not take the name of the Lord thy God in vain: for the Lord will not hold him guiltless that takes his name in vain. Q. Quodnam est mandatum tertium? R. Mandatum tertium es [Nomini Domini Dei tui inaniter non usurpabis; non enim eum pro insonte habebit Dominus qui nomen eius inaniter adhibuerit.

Riferimenti biblici