Catmagwest/catmagwest015

Da Tempo di Riforma.

D/R 14 - indice - D/R 16

15. D.Che cos'è l'opera della creazione?

R. L'opera della creazione è ciò che Dio ha compiuto nel principio mediante la parola della Sua potenza, per la quale Egli ha realizzato il mondo e tutto ciò che esso contiene, nello spazio di sei giorni, dal nulla, per Sé stesso e tutto molto buono (47).

Testo originale

Inglese Latino
15: What is the work of creation? A. The work of creation is that wherein God did in the beginning, by the word of his power, make of nothing the world, and all things therein, for himself, within the space of six days, and all very good. 15. Q. Quid est Creationis opus? R. Opus creationis illud est, quo Deus in principio per verbum potentiae suae, mundum hunc et quae in eo continentur universa sex dierum spatio ex nihilo condidit propter semetipsum, atque omnia quidem valde bona.

Riferimenti biblici

Riferimenti biblici estesi

  • Il racconto dell'opera della creazione. "Nel principio Dio creò i cieli e la terra" (Genesi 1:1, insieme a tutto il capitolo).
  • L'universo è stato creato dal nulla, vale a dire non da materiali precedenti. "Per fede comprendiamo che i mondi sono stati formati dalla parola di Dio; così le cose che si vedono non sono state tratte da cose apparenti" (Ebrei 11:3).
  • Dio ha fatto ogni cosa per Sé stesso. "L'Eterno ha fatto ogni cosa per se stesso, anche l'empio per il giorno della sventura" (Proverbi 16:4 ND).
  • Dio ha creato ogni cosa a Suo piacimento. "Tu sei degno, o Signore e Dio nostro, di ricevere la gloria, l'onore e la potenza: perché tu hai creato tutte le cose, e per tua volontà furono create ed esistono" (Apocalisse 4:11).

Commento

L'espressione "Nel principio" implica che il mondo, l'universo ebbe un inizio, non è eterno, non è sempre esistito in una qualche forma: esso ha avuto un principio. Dio, d'altro canto, è l'unico ad essere eterno. Dio è sempre esistito, non ha avuto un inizio e non avrà una fine.

L'universo, poi, non esiste di per sé stesso: esso deve la sua esistenza a Dio e dipende in tutto e per tutto da Lui. Ogni pretesa o tentativo delle creature umana a vivere in modo indipendente da Dio è cosa stolta, malvagia e destinata al fallimento. Dio, però, è assolutamente indipendente da ciò che Egli ha creato. Non "ha bisogno" in alcun modo del creato. Egli è un Essere onnipotente che possiede infinito potere sovrannaturale mediante il quale Egli può fare tutto ciò che non contraddica la Sua natura.

Il creato non è fine a sé stesso. Dio ha creato ogni cosa per Sé, per manifestare la propria perfezione e gloria e per servire i Suoi fini.

Tutto ciò che Dio ha creato è per definizione "molto buono" perché rispondente alla Sua natura. Tutto ciò che Dio ha fatto e fa è privo di un qualsivoglia male, morale o fisico che sia. Il male che esiste oggi, per quanto la sua esistenza non costituisca alcuna "sorpresa" per Dio e che anzi, abbia una funzione nei Suoi propositi complessivi, è estraneo all'universo così come Dio l'ha creato.

La Bibbia non ci dice "quando" l'universo o il nostro mondo sia stato creato. Ogni calcolo al riguardo, sia fatto sulla base di dati biblici o ipotesi scientifiche, sono opinioni umane più o meno affidabili irrilevanti al messaggio biblico.

  • Inaffidabili sono calcoli fondati sulla somma delle genealogie bibliche. Esse, infatti, spesso non sono complete: i dati che presentano non mirano ad esattezza documentaria (preoccupazione essenzialmente moderna) ma sono finalizzati a comunicare un messaggio sociologico e/o teologico.
  • Inaffidabili e speculative sono le ipotesi scientifiche moderne, finalizzate essenzialmente a giustificare l'ideologia evoluzionista che le informa. Qualsiasi tentativo di conciliare l'evoluzionismo con il creazionismo è futile, perché queste persuasioni si basano su presupposti diversi, l'evoluzionismo quello di negare l'esistenza di Dio ed i propositi della Sua attività creatrice. La fede nella "oggettività" dell'evoluzionismo è appunto una questione di "fede" che i suoi sostenutori promuovono con altrettanto zelo religioso.

Una discussione su evoluzionismo e creazionismo esula da ciò che qui ci proponiamo, e può essere trovata in altra sede.

A questo collegamento si dà una risposta alle seguenti questioni:

  • Che cosa dice la Bibbia sul dibattito ‘creazione contro evoluzione’?
  • Che cos’è la teoria del ‘disegno intelligente’?
  • La fede in Dio e la scienza si contraddicono?
  • Qual è l’età della terra? Quanti anni ha la terra?
  • Che cosa dice la Bibbia sui dinosauri? Ci sono i dinosauri nella Bibbia?
  • In Genesi capitolo 1 si parla di giorni letterali di 24 ore?
  • Che cosa insegna la Bibbia riguardo agli uomini delle caverne, agli uomini primitivi e all’uomo di Neanderthal?
  • Perché ci sono due racconti diversi della creazione in Genesi capitoli 1-2?
  • Il Creazionismo è scientifico?
  • Che cos’è la Gap Theory? Qualcosa è successo tra Genesi 1:1 e 1:2?
  • Che cos’è l’evoluzione teistica?